home Legis Niente debiti tributari all’erede anche se rinuncia tardi all’eredità

Niente debiti tributari all’erede anche se rinuncia tardi all’eredità

Niente debiti tributari all’erede anche se rinuncia tardi all’eredità

Per la Cassazione (sentenza numero 8053/2017 ) è semmai il fisco che deve dimostrare una precedente accettazione, anche implicita, dell’eredità.

Per i giudici, insomma, l’erede rinunciante può far valere sempre dinanzi al fisco il proprio difetto di legittimazione passiva dopo aver ricevuto gli atti tributari, mentre sarà semmai l’amministrazione finanziaria che dovrà dare la prova che il contribuente, in concreto, abbia posto in essere atti o comportamenti idonei a far desumere un’accettazione implicita dell’eredità. In caso di contestazione, infatti, solo fornita tale prova sarà possibile far valere la pretesa fiscale.

Commenti Facebook

Rispondi

Studio Govinda

Naturopatia, Massaggi, Yoga

Visita adesso

Close