home Legis Separazione, addebito al marito per l’amicizia intima che fa sospettare il tradimento

Separazione, addebito al marito per l’amicizia intima che fa sospettare il tradimento

Separazione, addebito al marito per l’amicizia intima che fa sospettare il tradimento

Per la Cassazione può addebitarsi la separazione anche a chi intrattiene un’amicizia che genera plausibili sospetti di infedeltà nell’ambiente in cui è coltivata. Così ha stabilito la Corte di Cassazione nell’ordinanza n. 21657/2017 secondo la quale, “La relazione di un coniuge con estranei rende addebitabile la separazione ai sensi dell’art. 151 cod. civ. quando, in considerazione degli aspetti esteriori con cui è coltivata e dell’ambiente in cui i coniugi vivono, dia luogo a plausibili sospetti di infedeltà e quindi, anche se non si sostanzi in un adulterio, comporti offesa alla dignità e all’onore dell’altro coniuge”

Commenti Facebook

Rispondi

Studio Govinda

Naturopatia, Massaggi, Yoga

Visita adesso

Close